La Crioterapia Localizzata è come il Nastro Isolante: Aggiusta Tutto!!!

La Crioterapia Localizzata è come il Nastro Isolante: Aggiusta Tutto!!!

Se c’è un macchinario, tra i tanti che abbiamo all’interno del nostro centro, che non finisce mai di stupirci è proprio la crioterapia localizzata.

Il suo funzionamento è semplicissimo: un flusso costante di aria fredda, la cui intensità può essere regolata dall’operatore, che va a raffreddare i singoli distretti corporei. L’aria fredda esce da un lungo tubo flessibile al cui apice vengono collocati i diversi applicatori che abbiamo in dotazione. A tal proposito dividiamo i cosiddetti applicatori “articolari” come quello del ginocchio, del gomito e la coppetta che utilizziamo in zone più circoscritte. Abbiamo poi la CrioLedMask, un gioiellino per chi sta cercando un trattamento viso efficace, sicuro e non invasivo che abbinando il flusso di aria fredda alla luce blu garantisce importanti benefici sulla pelle. Inoltre abbiamo il particolarissimo CrioRoll: una sfera di acciaio che, grazie al raffreddamento prodotto dal flusso di aria fredda, consente di effettuare un piacevole massaggio su gambe, glutei e addome. Infine abbiamo i piccoli tubicini di plexiglass, che convergono il flusso di aria in zone molto piccole, quali ad esempio macchie della pelle e cicatrici o zone molto ristrette quali le dita delle mani e dei piedi.

Efficace e Versatile!

Nella nostra pluriennale esperienza abbiamo utilizzato la crioterapia localizzata nelle situazioni più disparate: basta citare i casi più estremi per capire che, in mezzo a loro, ci sta davvero di tutto!

Abbiamo utilizzato la crioterapia localizzata ad esempio con una signora di 94 anni (e con la sorella di 90!!!), così come l’abbiamo utilizzata con la campionessa olimpica di sci Sofia Goggia, l’abbiamo utilizzata con bambini di 4 anni e persino su animali quali cani e cavalli!!! Anche il motivo per il quale le persone ci chiedono di effettuare trattamenti di crio localizzata sono molteplici: per dolori cronici e infiammazioni, per traumi acuti, per problematiche della pelle, per schiarire i capillari, per tonificare i tessuti e per il benessere del cuoio capelluto.

Talvolta, quando abbiamo la fortuna di riuscire ad avere l’immagine della situazione iniziale, pubblichiamo sui nostri canali social i risultati strabilianti che otteniamo tramite alcuni trattamenti di crioterapia localizzata.

Una moda?!? Non per noi!!!

La crioterapia localizzata, come è giusto che sia, sta acquisendo sempre più popolarità in tutto il mondo

É notizia dei giorni scorsi che Wanda Nara ha pubblicato sul proprio profilo Instagram un video dove è intenta a godersi una seduta di CrioLedMask in casa sua. Suo marito, Mauro Icardi, è difatti addicted alla crioterapia: ha in casa una criosauna uguale alla nostra e il macchinario di crioterapia localizzata, che evidentemente condivide con la moglie!!!

Siamo contenti che anche le celebrities scoprano questo fantastico trattamento che noi annoveriamo tra i nostri servizi da quasi 10 anni e a cui abbiamo già dedicato anche delle pubblicazioni scientifiche di altissimo livello!